[display_podcast] (voce di SopraPensiero)

«I colori della campagna che già s’intravedono dal campo in mezzo ai capannoni le riempiono la vista come un quadro di Van Gogh. Cuore che ride, piede leggero, Aniela avrebbe voglia di cantare. Sì, è una giornata in cui può affrontare di tutto, anche qualche fantasma del passato».

Un gruppo di amici si è riunito in una villa di San Lazzaro, paesino del bolognese, con l’intento di realizzare un cortometraggio in grado di vincere un cospicuo finanziamento regionale; giovani e meno giovani ignari che – al di là delle storie che hanno in mente di raccontare – ce n’è una che li attende dietro l’angolo, e che ha proprio loro come protagonisti… Gianni Cascone, scrittore e regista bolognese, conduce in questo Trailer. 7 giorni di cinema a San Lazzaro (ed. Giraldi) un interessante e ben riuscito esperimento di scrittura collettiva, forte della sua esperienza ormai ultraventennale nell’ambito dei laboratori dui scrittura creativa. Il gruppo Indimondi, coordinato appunto da Cascone, è costituito da diciannove autori, non tutti esordienti. Questo volume è il primo della nuova collana “ScritturaCollettiva”.


G. Cascone (a cura di), Trailer. 7 giorni di cinema a San Lazzaro, ed. Giraldi, 2014, pp. 450, euro 17.

Articolo precedenteSingolare/Plurale. Teatro, letteratura, street art e video
Articolo successivoNuovo ePub. «La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene» di Pellegrino Artusi
Laureato in scienze dell'informazione e in filosofia, gestisco il sito ufficiale in italiano del filosofo francese Maurice Bellet. Ho collaborato con l'Opera Omnia in italiano di Raimon Panikkar. Sono redattore della rivista online «Filosofia e nuovi sentieri» e membro dell'associazione di scrittori «NapoliNoir». Ho pubblicato in volume i saggi: – Scienza e paranormale nel pensiero di Rupert Sheldrake (Progedit, 2020); – Ivan Illich. Il mondo a misura d'uomo (Pazzini, 2018); – La verità cammina con noi. Introduzione alla filosofia e alla scienza dell'umano di Maurice Bellet (Il Prato, 2014); – Le cose si toccano. Raimon Panikkar e le scienze moderne (Diabasis, 2011) e 5 libri di narrativa noir: – Troppa verità (2021), romanzo noir di Bertoni editore (2021); – L'albergo o del delitto perfetto (2020), sulla manipolazione affettiva e la violenza di genere, edito da Iacobelli; – L'abiezione (2018) e L'intransigenza (2015), romanzi della collana "I gialli del Dio perverso", edita da Il Prato, ispirati alla teologia di Maurice Bellet; – C'è un sole che si muore (Il Prato, 2016), antologia di racconti gialli e noir ambientati a Napoli (e dintorni), curata insieme a Diana Lama.