Home Tags Luca Grandelis

Tag: Luca Grandelis

Prosegue inarrestabile il successo di Grid, la nuova rivelazione del pop al femminile italiano che, dopo un 2021 in cui ha incantato pubblico e critica, prima attraverso la sensualità della sua voce in “Intimo Glamour” e poi con la...
Segnaliamo volentieri questa piattaforma di ecommerce perché differente dalle altre. Il suo scopo è consentire alle librerie di quartiere di farsi conoscere e raggiungere più clienti.
È stato appena battuto il primo ciak che segna l’inizio delle riprese di un ambizioso progetto cinematografico diretto dal pluripremiato regista pugliese Michele Pinto che porterà sugli schermi l’innovativa metodologia didattica del Globalismo Affettivo. Le originali specificità metodologico-didattiche e la...
Sp@zInsieme, una iniziativa che ospita anche tre pannelli del progetto LiberClick di Liber Liber, la biblioteca digitale che consente di scaricare ebook gratuitamente semplicemente inquadrando dei QRCode.
Grazie ai volontari del Progetto Griffo è online (disponibile per il download gratuito) l’ePub: Paesi tuoi di Cesare Pavese. Romanzo scritto nel 1939 e pubblicato nel 1941 da Einaudi, fece molto scalpore all’epoca, per la trattazione dell’incesto e per il...
Digitalizzato a partire dalla prima edizione del 1879, questo racconto popolare fu poi ristampato negli anni Venti. La stampa fu finanziata dal Comm. Alfonso Coopmans de Yoldi, e fu venduta per beneficenza, a vantaggio degli scrofolosi poveri del Comune...
Pubblicato nel 1902 e mai ristampato in seguito, il romanzo è il primo dell’autrice, che in precedenza si era dedicata con scarso successo alla poesia ed al teatro. L’opera segue con tono di sincera compartecipazione, ma anche con un filo...
Pubblicata la prima volta in volume nel 1913, inaugurando la collana Treves Vite di uomini illustri e di uomini oscuri – collana che non ebbe però alcun seguito – il testo era stato composto però sul finire del 1905,...
Dato che è possibile laurearsi in filosofia senza studiare nemmeno una donna è  agevole immaginare che i presupposti del nostro pensiero (del nostro far politica, del nostro vivere insieme) siano esclusivamente maschili...