Amatissimi lettori, l’estate è ormai finita, ma “Pizza al taglio” continua, e ancora continuerà per tante settimane, felicemente grazie al vostro sostegno! Per quanto concerne la storia con questo capitolo si chiude la fase, per così dire, di impostazione, che darà vita a un’avventura ricca di suspense, emozioni e colpi di scena! Continuate a seguire per credere!

R. E.

8

È passato da poco mezzogiorno, Marinella è impegnata nella zona bar, a quell’ora affollata di turisti e bagnanti, quindi a meno di imprevisti non si sarebbe mossa da lì per un pezzo, più probabile, invece, il rischio di imbattersi in Vito, ma in quel caso Rossella avrebbe detto che lo stava cercando per chiedergli un permesso per la prossima settimana.
Prende coraggio e approfitta di un momento in cui il corridoio che dalla sala conduce alla stanza della contabilità è sgombro, col cuore in tumulto abbassa la maniglia, non trovando, come di consueto, la porta chiusa a chiave, quindi si fionda verso il pannello di sughero e in un baleno si ficca in tasca il mazzo più grosso, poi esce e ripercorre frettolosamente il corridoio. Una volta tornata in sala invia a Vincenzo il messaggio concordato.
La pressione del mazzo di chiavi contro la gamba le dà una sensazione strana, un misto di paura ed eccitazione. Per non rischiare di uscire dal locale a vuoto, aspetta un quarto d’ora anziché i dieci minuti stabiliti, al termine del quale trova Vincenzo all’altro lato della strada, che fuma una sigaretta. Rossella si avvicina e abbracciandolo gli passa furtivamente il mazzo di chiavi.
– C’è una videocamera? – le chiede riferendosi all’avviso affisso al cancelletto d’ingresso.
– No, solo il cartello, come deterrente.
– Ne sei sicura?
– Me lo ha detto un cameriere che vuole bucare le gomme della bicicletta del pizzaiolo perché gli sta sul cazzo.
– Guarda bene che non ci sia… a volte sono molto piccole.
– Ok. Dai, devo rientrare, mandami il messaggio appena hai fatto.
Vincenzo riesce a ottenere le copie delle chiavi prima della chiusura mattutina del ferramenta, così che in breve il mazzo originale torna senza complicazioni al suo posto.
Fin qui tutto liscio, pensa Rossella con l’esultanza smorzata dalla tensione per la parte ben più delicata che ora li attende.

CONTINUA… martedì 3 ottobre 2017 con il nono capitolo!

Copyright © 2017 – Renato Esposito. È vietata ogni duplicazione, anche parziale, non autorizzata.