[display_podcast] (voce di SopraPensiero)

«”L’essere che ha compiuto il delitto… E noti bene che dicendo essere intendo richiamare la sua attenzione su qualcosa che non ha precisamente la forma umana, quale comunemente a noi si presenta…” “Ebbene?” “Ebbene: l’essere di cui parliamo, che però ha probabilmente come linea generale la struttura umana, è alto un metro e sessanta al massimo. È larghissimo di spalle, e ha braccia molto lunghe per un uomo. Il suo volto dev’essere tutt’altro che bello, e tale da ispirare un violento terrore al solo vederlo. È poi dotato di una forza prodigiosa, e ciò è dimostrato chiaramente dal modo in cui ha trattato il povero barone”».

Vasco Mariotti (Firenze 1906-1962) ha scritto letteratura di genere spaziando tra i generi, come mostra questo giallo dai risvolti horror-esoterici. La sua opera – indisponibile in libreria da molti anni – è qui meritevolmente ripubblicata, in edizione digitale, dall’editore Cliquot, che si prefigge lo scopo di recuperare autori dimenticati troppo in fretta e ingiustamente, e che al momento ha riportato sugli scaffali (elettronici) altri due titoli bella collana “Generi”: La legge di Manu dello stesso Mariotti e Il ritratto del morto di Daniele Oberto Marrama.


V. Mariotti, L’uomo dai piedi di fauno, ed. Cliquot, 2015.

Articolo precedenteOscure regioni. Racconti RiLL di Luigi Musolino
Articolo successivoNuovo ePub. «Padri e figli» di Ivan Sergeevič Turgenev
Laureato in scienze dell'informazione e in filosofia, gestisco il sito ufficiale in italiano del filosofo francese Maurice Bellet. Ho collaborato con l'Opera Omnia in italiano di Raimon Panikkar. Sono redattore della rivista online «Filosofia e nuovi sentieri» e membro dell'associazione di scrittori «NapoliNoir». Ho pubblicato in volume i saggi: – Scienza e paranormale nel pensiero di Rupert Sheldrake (Progedit, 2020); – Ivan Illich. Il mondo a misura d'uomo (Pazzini, 2018); – La verità cammina con noi. Introduzione alla filosofia e alla scienza dell'umano di Maurice Bellet (Il Prato, 2014); – Le cose si toccano. Raimon Panikkar e le scienze moderne (Diabasis, 2011) e 5 libri di narrativa noir: – Troppa verità (2021), romanzo noir di Bertoni editore (2021); – L'albergo o del delitto perfetto (2020), sulla manipolazione affettiva e la violenza di genere, edito da Iacobelli; – L'abiezione (2018) e L'intransigenza (2015), romanzi della collana "I gialli del Dio perverso", edita da Il Prato, ispirati alla teologia di Maurice Bellet; – C'è un sole che si muore (Il Prato, 2016), antologia di racconti gialli e noir ambientati a Napoli (e dintorni), curata insieme a Diana Lama.