[display_podcast] (voce di SopraPensiero)

«Nella storia della pedagogia non esiste, forse neppure espressa di sfuggita, una riflessione sui litigi e sulla conflittualità infantile che superi il preconcetto che li considera errori, carenze e mancanze. Come se il bambino che litiga finisse col rappresentare, in un certo senso, il fallimento stesso dell’educazione. Ma il litigio infantile è in realtà un evento carico di contenuti specifici e non un incidente di percorso da prevenire o risolvere al più presto. In questo libro il litigio è considerato come occasione per apprendere nuove competenze e garantire al gruppo una maggiore coesione».

Trasformare il contrasto in confronto creativo: questa l’ambizione e la sfida del volume Litigare per crescere. Proposte per la prima infanzia (ed. Erickson), di Daniele Novara, che si giova della collaborazione di numerosi esperti e si divide in due parti, la prima riservata alla riflessione sul tema e la seconda dedicata alla presentazione di strumenti e proposte operative per lavorare sui conflitti con i bambini.


Daniele Novara, Litigare per crescere. Proposte per la prima infanzia, ed. Erickson, 2010, pp. 202, euro 19.

Articolo precedenteIl caso o la speranza? Dialogo tra Paolo Flores D’Arcais e Vito Mancuso
Articolo successivoIl ricordo di Daniel, romanzo di Marco Candida
Laureato in scienze dell'informazione e in filosofia, gestisco il sito ufficiale in italiano del filosofo francese Maurice Bellet. Ho collaborato con l'Opera Omnia in italiano di Raimon Panikkar. Sono redattore della rivista online «Filosofia e nuovi sentieri» e membro dell'associazione di scrittori «NapoliNoir». Ho pubblicato in volume i saggi: – Scienza e paranormale nel pensiero di Rupert Sheldrake (Progedit, 2020); – Ivan Illich. Il mondo a misura d'uomo (Pazzini, 2018); – La verità cammina con noi. Introduzione alla filosofia e alla scienza dell'umano di Maurice Bellet (Il Prato, 2014); – Le cose si toccano. Raimon Panikkar e le scienze moderne (Diabasis, 2011) e 5 libri di narrativa noir: – Troppa verità (2021), romanzo noir di Bertoni editore (2021); – L'albergo o del delitto perfetto (2020), sulla manipolazione affettiva e la violenza di genere, edito da Iacobelli; – L'abiezione (2018) e L'intransigenza (2015), romanzi della collana "I gialli del Dio perverso", edita da Il Prato, ispirati alla teologia di Maurice Bellet; – C'è un sole che si muore (Il Prato, 2016), antologia di racconti gialli e noir ambientati a Napoli (e dintorni), curata insieme a Diana Lama.