[display_podcast] (voce di Luca Grandelis)

«Mi chiamo Emanuele, vivo da solo, sto per compiere cinquant’anni e insegno storia dell’arte ai ragazzi del liceo. È da un intero giorno che continuo a ruminare questa frase, per ritrarre la mia persona, e credo tristemente di non avere altro da aggiungere».
Raffaele Serafini, «Ophelia», p. 21

Il volume raccoglie le opere selezionate da Fara Editore e dai giurati del concorso «Pubblica con noi 2012». In giuria: Francesco Jonus, Frank Spada, Giovanni Fighera, Niva Ragazzi e Stefano Martello per la sezione racconto; Alessandro Salvi, Federica Volpe, Luca Ariano e Riccardo Burgazzi per la sezione poesia. Racconti selezionati: «Ophelia» di Raffaele Serafini; «La favola mia» di Anna Anzellotti; «Riflessi di luce la sera» di Attilio Melone; «Sette racconti brevi» di Roberto Morpurgo. Poesie (raccolte) selezionate: «Per/le rime» di Claudio Roncarati; «Il libro degli oggetti smarriti» di Giovanna Iorio; «Il polso dei miti, di Andrea Parato; «L’avvicendarsi del sole» di Martina Campi. Il volume contiene i giudizi dei giurati.


A. Ramberti (a cura di), La forza delle parole, ed. Fara, 2012, pp. 210, euro 17,50.

Articolo precedenteLa passione del pensare. In dialogo con Umberto Curi
Articolo successivoMarino Moretti: «L’isola dell’amore”, 1920
Laureato in scienze dell'informazione e in filosofia, gestisco il sito ufficiale in italiano del filosofo francese Maurice Bellet. Ho collaborato con l'Opera Omnia in italiano di Raimon Panikkar. Sono redattore della rivista online «Filosofia e nuovi sentieri» e membro dell'associazione di scrittori «NapoliNoir». Ho pubblicato in volume i saggi: – Scienza e paranormale nel pensiero di Rupert Sheldrake (Progedit, 2020); – Ivan Illich. Il mondo a misura d'uomo (Pazzini, 2018); – La verità cammina con noi. Introduzione alla filosofia e alla scienza dell'umano di Maurice Bellet (Il Prato, 2014); – Le cose si toccano. Raimon Panikkar e le scienze moderne (Diabasis, 2011) e 5 libri di narrativa noir: – Troppa verità (2021), romanzo noir di Bertoni editore (2021); – L'albergo o del delitto perfetto (2020), sulla manipolazione affettiva e la violenza di genere, edito da Iacobelli; – L'abiezione (2018) e L'intransigenza (2015), romanzi della collana "I gialli del Dio perverso", edita da Il Prato, ispirati alla teologia di Maurice Bellet; – C'è un sole che si muore (Il Prato, 2016), antologia di racconti gialli e noir ambientati a Napoli (e dintorni), curata insieme a Diana Lama.