(voce di SopraPensiero)

Andrea Franco è un instancabile scrittore, editor e docente di creative writing trentanovenne che vive a Ostia, pubblica con Mondadori e ha vinto il Premio Alberto Tedeschi-Giallo Mondadori nel 2013 con il romanzo L’odore del peccato. Ha all’attivo diversi altri romanzi (anche per la Collana “Segretissimo”, nella quale pubblica con lo pseudonimo Rey Molina) e il più famoso dei suoi personaggi, il detective monsignor Verzi, finirà presto sullo schermo per la società di produzione cinematografica Three Bees Entertainment. Da una sua intuizione è nato Io scrivo per voi, ebook in vendita a sostegno delle vittime del terremoto dell’estate scorsa, che raccoglie i racconti di ben 285 autori italiani.

Io scrivo per voi: che cos’è?
È un modo di non sentirsi inutili, per fronteggiare qualcosa di troppo più grande di tutti noi. Il terremoto ci atterrisce, ci fa capire quanto siamo piccoli e impotenti. La notte del sisma mi sono detto che dovevo fare qualcosa di diverso, qualcosa che sapevo fare, per rendere il sostegno più incisivo, più duraturo. Così è nata l’idea di questo grande contenitore che è Io scrivo per voi.

Come è nata l’idea?
Come ho detto su, nasce da quello che sono: uno scrittore. Ognuno deve fare quello che sa fare meglio. Io, nel mio piccolo, scrivo, pubblico ecc. ecc. e così mi sono detto che oltre ai vari sms solidali dovevo fare quello che era nelle mie corde. Quindi ho pensato a un libro.

Io scrivo per voi in cifre: quanti autori, quanti racconti, quante pagine, quante copie vendute ad ora e con quale ricavato? Soprattutto: quando e come questo ricavato verrà destinato?
Quasi 300 autori, quasi 300 racconti, per circa 2000 pagine. Un libro immenso, in effetti. Lo scopo non era accumulare tante pagine, ma tante anime. Più siamo, più si parla di noi, più raccogliamo. Fino a ora abbiamo venduto più di 450 copie per oltre 3500 euro di ricavato. Stiamo aspettando qualche altra iniziativa (questa intervista, alcune presentazioni) poi tireremo le somme e ci muoveremo sul territorio. Probabilmente daremo una mano per la ricostruzione, magari per una scuola. Servono così tante cose che c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Dove è possibile acquistarlo, e a quale prezzo?
L’offerta è libera (tranne su Amazon dove lo trovate a euro 2,99. Sulla nostra pagina potete donare quanto volete, a partire da un euro! Formati disponibili: .ePub, .PDF, .mobi. Ecco il link: https://www.jotformpro.com/form/62533829563968

Come si sta sviluppando adesso l’idea, e quali iniziative la supportano? C’è qualche nuova idea in cantiere?
Il boom iniziale è finito, così come il tam tam. Adesso c’è da sperare in qualche altra offerta dell’ultima ora, poi rimane solo da spendere bene questi soldi. È stato un lavoro duro, ma forse questa cifra sarebbe andata altrove, non certo agli amici vittime del terremoto. Sabato 15 saremo a Roma per una presentazione (trovate tutto sulla nostra pagina FB) e lo stesso dicasi per Torino, dove alcuni amici scrittori divulgheranno l’iniziativa. Si sono mossi in tanti, è stata una bella collaborazione tra tante persone. Mi aspettavo più vendite, lo ammetto, ma va bene così. Soldi ne abbiamo raccolti. Male non fanno!

Come incentivo all’acquisto dell’ebook (il cui ricavato, si ricorda, verrà interamente devoluto alle vittime del terremoto)… Un racconto online di uno degli autori (qui nel ruolo di intervistatore 🙂 – Paolo Calabrò, “Fumo”, leggibile online o scaricabile in .ePub e .PDF. Buona lettura!

Articolo precedenteVampire story, il risveglio del fuoco
Articolo successivoL’hard disk che ci mette nei guai: Western Digital My Cloud EX4
Laureato in scienze dell'informazione e in filosofia, gestisco il sito ufficiale in italiano del filosofo francese Maurice Bellet. Ho collaborato con l'Opera Omnia in italiano di Raimon Panikkar. Sono redattore della rivista online «Filosofia e nuovi sentieri» e membro dell'associazione di scrittori «NapoliNoir». Ho pubblicato in volume i saggi: – Scienza e paranormale nel pensiero di Rupert Sheldrake (Progedit, 2020); – Ivan Illich. Il mondo a misura d'uomo (Pazzini, 2018); – La verità cammina con noi. Introduzione alla filosofia e alla scienza dell'umano di Maurice Bellet (Il Prato, 2014); – Le cose si toccano. Raimon Panikkar e le scienze moderne (Diabasis, 2011) e 5 libri di narrativa noir: – Troppa verità (2021), romanzo noir di Bertoni editore (2021); – L'albergo o del delitto perfetto (2020), sulla manipolazione affettiva e la violenza di genere, edito da Iacobelli; – L'abiezione (2018) e L'intransigenza (2015), romanzi della collana "I gialli del Dio perverso", edita da Il Prato, ispirati alla teologia di Maurice Bellet; – C'è un sole che si muore (Il Prato, 2016), antologia di racconti gialli e noir ambientati a Napoli (e dintorni), curata insieme a Diana Lama.