[display_podcast] (voce di SopraPensiero)

«MacLean avvitò per bene il tappo della sinuosa bottiglia, apparentemente dorata, complice il riflesso della luce che oltrepassava il colore paglierino e imbrunito del whisky. Poi, senza aggiungere nulla, prese il suo drum, in cui aveva appena versato due dita del suo scotch preferito e ne bevve un sorso, lasciandosi sorprendere dall’aroma iniziale, sino a gustarselo nella sua integrità, e aggiungendo un saluto ai suoi amici in puro gaelico scozzese: «Uisge beatha», per inneggiare all’acqua della vita».

Un thriller d’ambientazione svizzero-scozzese che ha a che fare con un sequestro e un ricatto sui cui dettagli qui non ci si dilungherà: Manuela Mazzi – autrice di diversi romanzi, che ama spaziare tra generi diversi – ha già ricevuto svariate recensioni, anche entusiastiche, che è facilmente possibile reperire in rete per farsi un’idea della storia (ove ciò non bastasse, l’invito è a visitare il sito dell’autrice: http://www.manuelamazzi.ch/). Qui si annota invece che il suo eclettismo le permette un tono vivace e uno stile (pur non impeccabile, che risente della mancanza di un editing all’altezza) abbastanza libero dai cliché del settore. Godibile e non banale, soprattutto nella ricerca dell’accuratezza della contestualizzazione, marcata anche dall’uso ricorrente di espressioni in lingua gaelica.

M. Mazzi
Il segreto della Colomba
ed. Photo Ma.Ma.
2013 (2a ed.).

Articolo precedenteWITHYOUWEDO: il crowdfunding per il mondo no-profit
Articolo successivoL’angelo di Hitler. Un thriller per ragazzi dall’editore Sonda
Laureato in scienze dell'informazione e in filosofia, gestisco il sito ufficiale in italiano del filosofo francese Maurice Bellet. Ho collaborato con l'Opera Omnia in italiano di Raimon Panikkar. Sono redattore della rivista online «Filosofia e nuovi sentieri» e membro dell'associazione di scrittori «NapoliNoir». Ho pubblicato in volume i saggi: – Scienza e paranormale nel pensiero di Rupert Sheldrake (Progedit, 2020); – Ivan Illich. Il mondo a misura d'uomo (Pazzini, 2018); – La verità cammina con noi. Introduzione alla filosofia e alla scienza dell'umano di Maurice Bellet (Il Prato, 2014); – Le cose si toccano. Raimon Panikkar e le scienze moderne (Diabasis, 2011) e 5 libri di narrativa noir: – Troppa verità (2021), romanzo noir di Bertoni editore (2021); – L'albergo o del delitto perfetto (2020), sulla manipolazione affettiva e la violenza di genere, edito da Iacobelli; – L'abiezione (2018) e L'intransigenza (2015), romanzi della collana "I gialli del Dio perverso", edita da Il Prato, ispirati alla teologia di Maurice Bellet; – C'è un sole che si muore (Il Prato, 2016), antologia di racconti gialli e noir ambientati a Napoli (e dintorni), curata insieme a Diana Lama.