Copertina Tutto il nero dell'ItaliaGiuseppe D’Emilio recensisce l’antologia Tutto il nero dell’Italia, edizioni Noubs, 2007. Segue un’intervista alla curatrice, Chiara Bertazzoni.

I responsabili della Noubs, una casa editrice abruzzese che ha al suo attivo libri di autori di rilievo (da Mario Luzi a Alfonsina Storni, da Contessa Lara a Gianluigi Piccioli, e una rivista, Pandere, dove scrivono Slavoj Zizek, Marc Augé, Franco Ferrarotti, Ruggero Pierantoni, Adonis, e tanti altri nomi illustri della cultura mondiale) hanno chiesto a Mauro Smocovich di Thriller Magazine di curare una collana in cui gli scrittori stilassero racconti »neri» usando come sfondo ben riconoscibile un luogo, un paesaggio, uno scorcio della loro regione. Smocovich ha affidato il primo libro Tutto il nero dell’Italia, alla cura di un giovane talento, Chiara Bertazzoni (redattrice, tra l’altro, di Pagina Tre). Saranno in futuro pubblicate altre antologie regionali e nazionali fino a stendere una mappa ben precisa del panorama del disagio attuale del nostro Paese (in questo senso si deve intendere, infatti, la definizione di «nero»).

Da qualche tempo, anche per Pagina Tre, mi capita di analizzare con attenzione antologie di racconti. È stato sorprendente scoprire, specie se ripenso ad antologie che circolavano anni fa, come il livello medio dei racconti sia migliorato, sia dal punto di vista della narrazione sia da quello dello stile di scrittura, anche in prodotti di case editrici «minori», anche per quanto riguarda scrittori esordienti. Per questa raccolta vale quanto osservato, ad esempio, per l’antologia «San Gennoir» (https://www.paginatre.it/online/?p=233): molti racconti non sfigurerebbero, anzi, in antologie pubblicate da case editrici più prestigiose.
La mia constatazione non ha certo valore «statistico» (dovrei aver letto centinaia di antologie, dovrei essere un critico professionista, un […] antologiologo, per esprimermi apoditticamente), ma mi pare contenga elementi di oggettività.
Questa constatazione fa però anche comprendere come possa essere difficile che un numero così elevato di «buoni autori» trovi ampi spazi di mercato e pubblico numeroso, e, cosa ancora più difficile, che riesca ad emergere. Certo è, però, che chi sarà in grado di emergere da un livello medio così alto – e qualcuno degli autori presenti in Tutto il nero dell’Italia lo sta già facendo – potrà regalarci tante belle sorprese […]

Entrando nello specifico dell’antologia, si coglie con piacere che quasi sempre l’ambientazione nelle varie regioni non è un semplice pretesto: i racconti sono spesso infatti in grado di rendere l’atmosfera e le peculiarità delle varie realtà locali nelle quali si svolgono le vicende.

È questa un’occasione in più, in un’epoca di omologazione dei gusti e dei comportamenti, per confermare come persistano delle differenze tra le varie regioni italiane, anche se, ovviamente, meglio evidenti tra le macroaree Nord, Centro e Sud.
Unica pecca della proposta che ci offre la Noubs è la qualità della stampa che, purtroppo, non fa onore ad un «prodotto» che avrebbe meritato un «packaging» migliore.

Ma sentiamo la curatrice […]

1) Come sei stata coinvolta in questo progetto?

Un giorno di alcuni mesi fa, Mauro Smocovich, che io chiamo affettuosamente «capo», per il rapporto che c’è tra noi per il quotidiano lavoro su Thriller Magazine (http://www.thrillermagazine.it), mi manda una mail chiedendomi se me la sentivo di curare la prima antologia di una nuova collana per un piccolo editore. Sapeva che avrei accettato. Perché sono matta al punto giusto. Perché amo gli autori esordienti. Perché mi piacciono le sfide. E così […]

2) Hai scelto da sola gli autori? Se sì, in base a quale criteri?

Nel momento in cui ho accettato di curare l’antologia ho goduto di massima autonomia. Per scelta volevamo che questo volume fosse composto soprattutto da autori esordienti, o quasi, da nomi poco noti al grande pubblico, ma capaci di grandi prove letterarie. Sulla base di questi criteri mi sono messa in caccia, muovendomi tra le mie conoscenze (più o meno dirette), attraverso letture fatte, racconti letti, amicizie consolidate. Per alcune regioni ho avuto più difficoltà, per altre la scelta è stata naturale. Così nel giro di pochi giorni ho costituito la «mia» Italia, composta da venti voci a formare un unico coro.

3) Come è stato il rapporto con gli autori?

Ottimo. Certo, venti autori sono tanti, quindi in realtà ognuno di essi meriterebbe un discorso a parte. Tutti hanno lavorato con entusiasmo, passione, impegnandosi nel progetto e accettando umilmente consigli e variazioni […] e questa per me è la ricompensa più bella.
Credo che un buon curatore debba seguire, guidare, motivare, tirare fuori il meglio da un racconto e, certo, “bacchettare” quando è necessario. Ma soprattutto deve riuscire a trovare una chiave per instaurare un rapporto con gli autori perché così si riesce davvero a lavorare insieme a qualcosa.

4) Ti sei occupata anche dell’editing?

Sì. Ho fatto un lavoro in due fasi. Una prima revisione, anche se superficiale, l’ho effettuata al ricevimento dei racconti. Questa prima valutazione mirava all’identificazione di eventuali mancanze strutturali, a verificare che il racconto rispettasse le caratteristiche richieste. Con ogni autore ho lavorato in questo senso, lasciandogli sempre la massima libertà «creativa». I refusi in questa fase passavano in secondo piano, pur cercando di eliminarne il più possibile.
La seconda fase è stata quella della correzione delle bozze di stampa, che abbiamo fatto sia io sia Mauro. Qui la caccia ai refusi è stata spietata. Anche se so per certo che ce ne saranno troppi. Pensa che ho paura a leggere con attenzione l’antologia perché ho paura di trovarne […]

5) Parlaci un po’ di te […]

Mamma mia questa domanda è difficile […] cioè potrei parlare di me per ore, ma finirei per annoiarvi […] Allora […] ho 28 anni, faccio un lavoro, ma mi piacerebbe tanto farne un altro, sono un’entusiasta e mi lancio a capofitto in tutto, non mi piace troppo la tranquillità, ma alle volte mi pento del mio entusiasmo, mi piace il profumo del bucato pulito, prendo quello che di bello la vita mi offre senza chiedermi troppi perché, la mia canzone preferita è Tutti quanti hanno bisogno di Cristiano De Andrè […] ma direi che posso fermarmi qui […] Ah, dimenticavo: adoro l’acqua!!!

6) So che sei già impegnata nelle presentazioni in giro per l’Italia dell’antologia […]

Sì, esatto. La prima presentazione si è tenuta il 21 luglio a Barga (LU), ma non siamo che all’inizio. Il progetto è quello di organizzare almeno una presentazione per regione sfruttando la territorialità nazionale dell’antologia. Il 15 settembre si terrà a Bologna la «presentazione ufficiale» con la partecipazione di Valerio Varesi, Mauro Smocovich e tanti autori.
Si sta, comunque, delineando un po’ per volta un calendario che è disponibile sul sito della Noubs (http://www.noubs.it)

7) Progetti?

Sicuramente far arrivare questa antologia dove merita […]poi chissà, spero che presto arrivi la mia occasione.

Autore: AA.VV.
Titolo: Tutto il nero dell’Italia
Editore: Noubs
Curatore: Chiara Bertazzoni
Collana: Le Api
Genere: Noir
Pagine: 180
Prezzo: 13 euro
ISBN 88-87468-53-2
Pubblico: adulti

Note in quarta di copertina di CARLO LUCARELLI, GIANCARLO DE CATALDO,
ALAN D. ALTIERI.

Per acquistare il volume presso la libreria online Webster, partner di Liber Liber: http://www.webster.it/BIT/8887468532/ASI/337441

ELENCO DEGLI AUTORI COINVOLTI

VALLE D’AOSTA: FABIO MAZZONI
http://www.fabiomazzoni.blogspot.com

PIEMONTE: J.P. ROSSANO
http://www.jprossano.com

LOMBARDIA: MATTEO FRACCARO
http://www.noubs.it/fraccaro.htm

TRENTINO ALTO ADIGE: RENZO SAFFI
http://www.zaffoni.it/saffi.htm

FRIULI VENEZIA GIULIA: ELENA VESNAVER
http://www.teatrodellaluna.it/vesnaver/

VENETO: MATTEO SCANDOLIN
http://www.grandisperanze.net

LIGURIA: M.MERISI
http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/chi-siamo/mmerisi-alessandro-zannoni/

EMILIA ROMAGNA: MARINELLA LOMBARDI
http://www.noubs.it/lombardi.htm

TOSCANA: SIMONE TOGNERI
http://www.zaffoni.it/togneri.htm

UMBRIA: LORELLA NATALIZI
http://www.noubs.it/natalizi.htm

MARCHE:PAOLO AGARAFF
http://www.agaraff.com

LAZIO: SILVIA PANTALEO
http://www.noubs.it

ABRUZZO: IGOR DE AMICIS
http://www.zaffoni.it/deamicis.htm

MOLISE: MIRCO CANTORO.
http://www.primonumero.it/attualita/news/topnews.php?id=1181921864

CAMPANIA: VALERIO LUCARELLI
http://www.valeriolucarelli.it

BASILICATA: STEFANO SANTARSIERE
http://www.santarsiere.it

CALABRIA: FERNANDO FAZZARI
http://www.noubs.it/fazzari.htm

PUGLIA: DOMENICO MORTELLARO
http://www.noubs.it/mortellaro.htm

SICILIA: DAVIDE CAMARRONE
http://latinera.blogspot.com/

SARDEGNA: GIANNI TETTI
http://www.noubs.it/tetti.htm