[display_podcast] (voce di Luca Grandelis)

L’Italia è uno delle nazioni più belle del mondo, ma non dobbiamo darla per scontata. Tutti noi sappiamo che nonostante possiamo definirci una democrazia matura, gli attacchi ai principi fondamentali del nostro vivere civile sono continui e sempre più violenti. E del resto, non dobbiamo dimenticare che la maggior parte degli esseri umani vive sotto regimi illiberali. La storia ci insegna che la prospettiva di fare anche noi questa fine è tutt’altro che teorica.

L’unica cosa che ci impedisce davvero di arretrare siamo noi stessi, noi Italiani, la nostra cultura, la consapevolezza dei nostri diritti e dei nostri doveri. E anche la nostra capacità di organizzarci e difenderci dalle minacce peggiori.

In questa che è una vera e propria battaglia, le nuove tecnologie ci stanno regalando nuovi, potenti, strumenti di democrazia. Ma proprio perché efficaci, vanno difesi. Gli interessi contrari sono molteplici e ben organizzati.

Venerdì 14 ottobre 2011, dalle 15:00 alle 18:00, ne parleremo insieme ad alcuni esperti. Tre ore di riflessioni, non di politica (se con questa intendiamo gli schieramenti politici). Parleremo di prospettive reali, di nuove straordinarie opportunità.

Se vuoi venire a conoscere e a difendere le tue libertà digitali, ti aspettiamo a Roma, in via Grotta di Gregna 27, presso la Biblioteca Vaccheria Nardi.

Festival delle Libertà Digitali
venerdì 14 ottobre 2011, ore 15:00 – 18:00
Biblioteca Vaccheria Nardi
via Grotta di Gregna, 27
00155 Roma

Per saperne di più:
<http://www.libertadigitali.it/online/il-festival/festival-2011/festival-2011-roma>